Mdina Biennale

Biennale d'arte contemporanea di MALTA, novembre 2015

La Mdina Biennale, di Malta si inaugura venerdì 13 novembre 2015. Mdina è una città storica situata nel punto più alto dell’isola. Vi sono passati i Fenici, i Romani, i Saraceni (a loro è dovuto il nome) per poi, nel 1530, essere insediata dai Cavalieri di San Giovanni. Distrutta da un terremoto nel 1693, fu poi lentamente ricostruita. Oggi, la Biennale, è ospitata nei vari edifici e nelle piazze della città. Il mio lavoro sarà esposto nella cappella dell’Annunciazione del museo della Cattedrale, proprio di fronte a un quadro del settecento che rappresenta, appunto, l’Annunciazione. Il Dogma da una parte, e dall’altra questo mio lavoro, che presento in questo modo:

“Il significato della PAROLA” esplode da un fondo rosso che non invade gli altri colori. Intorno all’esplosione un collage di vari Templi, offuscati da una nebbia blu e dalla confusione della realtà. Ogni Tempio rappresenta una serie di interpretazioni, ma la verità non ha spiegazioni e va ben oltre la nostra comprensione. Sei tele affiancate, dimensioni: 200*180.

Utilizzando diversi materiali (carta stampata, giornali, colla, stucco murale, sabbia…), vernice ad acqua e colori ad olio, l’espressione del concetto è riassunta in tre parole: “Scavando nel Khaos”. La verità sgorga da qualcosa che non può essere né spiegata né riprodotta, tuttavia la verità è in ciascuno di noi. Questa ricerca esplode quando il processo creativo rivela il caos (Khaos per l’artista), per portare un nuovo ordine, e il mistero rimane pur sempre coperto da un velo.

Per vedere l'immagine clicca qui